Forza Ronde! (foto della prima formazione)

Si stanno diffondendo le iniziative di quei volenterosi cittadini che hanno aderito alla formazione delle ronde. E’ notizia recentissima che a Massa Carrara si è costituito un gruppo di Rondoni che ha due caratteristiche particolari. La prima è che sono dei pelandroni,difatti il loro servizio inizierà alle 22 per terminare alle 24. La seconda stranezza è quella che li vedrà … Continua a leggere

W.Le ronde!,assoc. mogli entusiaste(foto)

La provvidenziale trovata del Marroni di istituire ronde riconosciute dalle autorità è senza dubbio utile. Ad esempio sono sicuro che la polizia non avrà molte difficoltà a rintracciare in mezzo a loro parecchi pregiudicati per Vandalismo, Teppismo, Rissa, Aggressione, Apologia del fascismo, ecc.ecc. Però queste sono belinate a confronto delle possibilità sociali che si aprono. Buona parte delle mogli dei … Continua a leggere

Sì alle ronde,vera salvezza(foto)

Lasciamo perdere tutti gli inutili ideologismi sul problema delle ronde. Sono necessarie, anzi è necessario ampliarle. Questo strumento, segno di partecipazione democratica va esteso. Ognuno naturalmente è libero di inventare le varie forme e scopi delle nuove ronde ma credo,senza falsa modestia che la mia proposta, in questi tempi, che vedono le casse dello stato in perenne stato siccitoso e … Continua a leggere

Ronde, grave incidente(foto)

L’ esordio delle ronde non è stato dei più felici. Il mellifluo ministro Marrone si è ben guardato dal diffondere l’increscioso e per molti versi drammatico episodio che ha visto come protagonisti 2 rondisti di Treviso. Questa città, per colpa dell’incitamento criminale dell’ex sindaco Gentilini, sempre pronto a lanciare campagne xenofobe e a spargere a piene mani la paura fra … Continua a leggere

Le Ronde all’ Assalto(foto)

La Lega facendo leva sul populismo più becero è riuscita a far passare la sua proposta sulle ronde. Intanto vorrei ricordare che sono uno strumento squadristico e ricordare che è da tempo che esistono. Il suo fondatore è Maroni, non erano per niente pacifiche e tantomeno disarmate. Credo che però il riconoscimento di maggior protagonista vada al’ onorevole ? Borghezio, … Continua a leggere