Napolitano,non in MIO NOME!

Caro Nappy contesto la tua dichiarazione sulla permanenza di contingenti militari in “Missione all Estero” Fatta salva qualche situazione particolare, dove la presenza dei soldati può servire da diaframma ed impedire che avvengano scontri che, come al solito, fanno vittime fra la popolazione civile ( Bosnia – Kossovo – ecc.) credo che essere impelagati in situazioni tipo Afghanistan oltre ad … Continua a leggere

Crepa Clandestino Crepa!

Gli sbarchi a Lampedusa continuano. Malgrado che le condizioni del mare e il freddo rendano questo tentativo veramente disperato, questa massa di persone deve essere veramente alla disperazione. La loro vita non vale un soldo. Mi chiedo come sia possibile avere un atteggiamento così crudele nei loro confronti. Come possano dormire alla notte coloro che su questo dramma hanno speculato … Continua a leggere

Silvio va in missione (foto)

Finalmente un governo che affronta con dinamismo e con i mezzi migliori, resi oggi disponibili dalla  tecnologia, la grave crisi economica che stringe, come in una morsa, la cinghia della maggioranza degli Italiani. Ecco il dinamico Silvio mentre tiene una riunione straordinaria a bordo di un mezzo ultramoderno.     

SILVIO VIGILA – FOTO-

Forza Italia è natale. Dobbiamo essere tutti più ottimisti. La crisi ci attanaglia? Non è un problema, la parola d’ordine è OTTIMISMO! Non abbiamo mica le pezze al culo, sono finite pure quelle. Quel milione di famiglie che verso la fine del mese rimangono senza mangiare sono i seguaci della dieta inventata dal noto dottor Julio Tremontis e pare che … Continua a leggere

Marcegaglia imbrogli?

La Marcegaglia(per brevità da adesso Marcy)è una ottima rappresentante dell’ Italia che produce. La sua famiglia, tutta unita nello sforzo patriottico di accrescere la produttività delle sue aziende, non disdegna però il fatto che questo porti Sghei nelle loro casse. Per ottenere questo, sempre nell’ interesse degli italiani, apre conti segreti in Svizzera, a Singapore e in altri paradisi fiscali. … Continua a leggere

Governo Etilico

La nostra sola speranza è che al governo ci sia un branco di ubriaconi. Siccome l’alternativa è che possano essere dementi vi spiego perchè li preferisco sbevazzoni. La mia preferenza per la dedizione all alcool è presto spiegata. Da dementi sono irrecuperabili. Da sbevazze c’è sempre la possibilità che fra una sbornia e l’ altra possano tirare fuori qualcosa di … Continua a leggere

Capezzone e Craxi

Forse è arrivato il momento di rivedere,almeno in parte, quello che fu il periodo Craxi. A parte il fenomeno della corruzione e delle tangenti elevate a sistema di governo, molto dannoso è stato il mancato sviluppo del paese. La corruttela diffusa ci ha reso zoppi nei confronti degli altri paesi. Personalmente ho sempre avuto la convinzione che se avessimo avuto … Continua a leggere

Berlusconi irresponsabile

C’è poco da fare siamo ben messi. Tutto sta andando a rotoli. Questo governo di incapaci e disonesti trova la sua sponda ideale nell’opposizione che è composta (me compreso) da una maggioranza di masochisti e per non farci mancare niente abbondiamo pure in ladroni. Detto questo io, testardamente, continuo a considerare questa banda che ci governa come un associazione che … Continua a leggere

Berlusconi e la Sacra Tisana (Foto)

Il noto filosofo Bossi Umberto, pacato pensatore, amante delle dichiarazioni ponderate, mai una frase fuori dalle righe. Noto soprattutto per non aver MAI trasceso nei suoi discorsi, allarmato dalla china presa dal suo ALLEATO Berlusconi Silvio, il quale, invece di studiare le iniziative adatte per far fronte a questa spaventosa crisi, si limita a negare che esista, si preoccupa solo … Continua a leggere

In Memoria di Pinelli

Oggi ricorre il 39° anno dalla morte del ferroviere anarchico Giuseppe Pinelli. Fu una vittima dello stato assassino. Vittima sacrificale di un disegno oscuro che mirava al sovvertimento della democrazia. Il “SUICIDIO” dell’innocente Pinelli, marito e padre ESEMPLARE non deve essere dimenticato e deve pesare come un macigno sulla sporca coscienza di chi organizzò quella strage.