Bonanni non c’era!(foto)

images.jpg
RAFFAELE BONANNI

Raffaele Bonanni ha abbandonato la concertazione con la vita nella giornata di ieri, dopo aver assecondato un’escalation di patologie senza precedenti. Tutto è iniziato da un semplice raffreddore, un malanno da nulla, se vogliamo. Non trovando opposizione nel cavo orofaringeo, purtroppo il raffreddore si è trasformato in influenza. L’influenza, malandrina, non ha incontrato ostacoli a livello polmonare ed è diventata polmonite. La polmonite, stronza, non imbattendosi in globuli bianchi, anticorpi o altre diavolerie immunitarie pronte a dar battaglia, ha consentito che il focolaio si facesse rogo e divampasse in un organismo ormai prono. Il segretario della CISL, già completamente sdraiato sul tavolo in previsione dell’infausto evento, ha quindi scongiurato un ultimo e superfluo impatto col suolo. Quello che il sindacalista più amato dagli italiani in auto blu avrebbe definito: “Un buon risultato”: Raf Bonanni era così, assecondava tutto. Era più forte di lui. Stava alla trattativa, come un castello di sabbia allo tsunami. Era capace di apporre più firme lui in una vertenza, di Nicole Kidman durante la Notte degli Oscar. In un paio di giorni di lavoro in Confederazione era in grado, da solo, di varare un referendum. Tutto quello che trovava in giro, lo firmava. Quando faceva compere, pretendeva di firmare lo scontrino anche se utilizzava la funzione bancomat. Invitato alla preséntazione del libro di Bruno Vespa, si è messo ad autografare i tomi al posto del tenebroso imenottero da enduro. Ci è mancato poco che ci lasciasse anni addietro, quando inavvertitamente stava
per firmare l’autorizzazione all’espianto del suo fegato da vivo. Era fatto così, t’aveva `sta fregola.’ Oggi che non c’è più, qualche statale avrà forse la possibilità di permettersi una settimana bianca.

Bonanni non c’era!(foto)ultima modifica: 2008-11-25T20:21:55+01:00da briccone1942
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento