Sindacalisti Venduti

Ieri sera a Ballarò paggio Angeletti ha fatto proprio una figura di merda. Quando è stata resa nota la notizia dell’incontro segreto svoltosi alla corte di Berlusconi è impallidito,sembrava Fantozzi, saliva azzerata, palpitazioni a 10.000.

Ha biascicato un sommesso :”Non è vero”che è servito solo per conferma del fatto.

Del resto lo sappiamo questo è il metodo Berlusconi “Tiro fuori gli Sghei e tu ti appecoroni!”

Ora si capisce perchè lui e quell’anima santa di Bonanni hanno fatto un accordo separato che prevede una cifra che è meno della metà dell’aumento dell’inflazione nei due anni trascorsi dalla scadenza dal contratto.

Inoltre i due sozzoni hanno avuto la sfrontatezza di accusare la CGIL di opporre dei no pretestuosi.

Vadano nelle assemblee dei lavoratori ad illustrare L’ACCORDO <FATICOSAMENTE!>RAGGIUNTO.

Se hanno svolto bene quel compito del sindacato che consiste nel fare accordi nell’interesse dei lavoratori riceveranno applausi, se invece hanno fatto un inciucio clandestino credo che i lavoratori le mani non le useranno per applaudire ma per effettuare vigorosi massaggi su quelle due facce da CULO!

Sindacalisti Vendutiultima modifica: 2008-11-12T19:54:27+01:00da briccone1942
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Sindacalisti Venduti

  1. sono veramente schifata dal vostro comportamento (c.g.i.l) che vi ergete sopra gli altri come paladini di ideali,diritti e di non discriminazioni. la realta è che mi sono rivolta a voi per mobbing e sempre grazie alla vostra organizzazione sono stata licenziata i vostri sindacalisti compiacenti hanno firmato un accordo truffa….

  2. Non ti fidare mai degli accordi dei sindacalisti, prima di firmare leggili attentamente e se hai dei dubbi falli leggere da chi di tua fiducia. E soprattutto non fidarti mai delle parole di un sindacalista, potresti scoprire, come ti è successo, che le parole (che non valgono nulla) siano bel diverse da quanto scritto e poi sottoscritto dal lavoratore (e questo vale!).
    Più in generale non firmare mai senza prima aver letto e soprattutto senza aver ben compreso quanto stai sottoscrivendo.

Lascia un commento