Berlusconi e le balle spaziali su Alitalia

Berlusconi  Spara Cazzate e noi Paghiamo!

Per beccare i voti dei Lombardi,durante la campagna elettorale Berlusconi ha fatto saltare la vendita , oramai concordata di Alitalia ad Air France.

Il risultato è stato quello di essere costato a TUTTI NOI 300 milioni di € in più.

Di aver fatto aumentare il deficit della compagnia- Di aver spacciato per pronta la cordata Italiana ansiosa di acquistarla, a sentire lui c’era la coda che spingeva per poter tirare fuori la grana. Figuriamoci,gli industriali Italiani intervengono in questi casi solo se i soldi ce li mette il governo(Che li becca  a noi cittadini) e loro si pigliano l’azienda gratis o, meglio ancora, se accompagnata da qualche finanziamento extra.

Adesso che i nodi vengono al pettine continua a sparare proclami ottimistici nelle conferenze stampa i TV.

Fa bene, perché è l’annuncio che conta ,la gente sente la notizia,ne ricava una buona impressione e poi non si accerta che alle parole seguano i fatti.

I fatti sono purtroppo quelli che contano e sono desolanti.

Berlusconi ha nominato come advisor Passera di Banca Intesa. Questo istituto è stato tra i primi a dichiarare il suo interesse per acquisire una partecipazione ad Alitalia. Io credo che questa nomina sia illegale e comunque scorretta  .E’ come se io dovessi acquistare una casa e il proprietario desse a me l’incarico di stabilire il Prezzo – MA QUANDO MAI!

Questo è il comportamento di chi ci governa e decide anche il nostro destino economico.

SE BERLUSCONI E’ L’UOMO DEL FARE, PUO’ ANDARE A CAGARE ,ASSIEME AL SUO SOCIO TREMONTI.

Un mare di soldi gettati via –  L’offerta della cordata Italiana che o non si forma o sta alla finestra come un avvoltoio – Il vano tentativo di cercare un partner estero ,indispensabile per offrire un servizio competitivo. Una previsione di esuberi doppia di quella concordata con i Francesi, si parla di 10.000 persone che perderanno il posto di lavoro.

Il bello,per modo di dire, è costituito da fatto che dopo aver dichiarato, dall’alto del suo scranno, avvolto dalle bandiere e con il sorriso, che non ci risparmia mai, la seguente frase:

”Abbiamo i capitali per la nuova compagnia. Oggi ne parlerò con Tremonti”

Difatti poche ore dopo assieme a Robin Tremonti  ed ai tecnici del ministero cercavano di trovare una via d’uscita che “Assomigli il meno possibile ad un fallimento. Anche perché questo tipo di scelte le si può ammettere solo a cose fatte”.

Questo argomento usato in campagna elettorale in modo speculativo, ci costerà caro, molto caro.

Eppure la maggioranza degli Italiani difficilmente aprirà gli occhi e continuerà a credere alle cazzate del PUFFONE!

Berlusconi e le balle spaziali su Alitaliaultima modifica: 2008-07-27T18:15:23+02:00da briccone1942
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Berlusconi e le balle spaziali su Alitalia

Lascia un commento