Berlù. Bossi. Gasparri. Che trio!

Berlusconi. Bossi. Gasparri. Che Trio!

Per scrivere delle cazzate sparate dal Cavaliere non bastano le pagine della Treccani.

Citiamo solo le ultime due: “La Mara Carfagna è una Santa Maria Goretti!” Come al solito i giornalisti lo hanno frainteso, lui in verità ha detto”La Mara è una Santa – Santa Mara Godetti!”.

Bossi dal canto suo sa che le resa dei conti è vicina e Il Federalismo col cacchio che glielo danno i suoi stessi alleati. Allora pronti i fucili, spari ad alzo zero. Alzando il solito dito medio,quello che usa per mettersi le supposte ha tuonato,con il fragore di una scorreggia “Basta con gli insegnanti del sud, li vogliamo del Nord , con il pedigree come i cani da Trifole!”

Gasparri,poverino, dopo una vita passata nelle fogne non vedeva l’ora di mandarci qualcun altro e ha scelto i Magistrati. Ai tre tragicomici si è aggiunto l’ appuntato, di recente nomina, Ignazio La Russa che per solidarietà con il sorcio ha dichiarato”Gasparri ha trasceso nel pronunciare quella frase perché è stato provocato durante una discussione!” Il feld maresciallo ignorava che la frase è stata pronunciata durante una trasmissione radio senza contraddittorio .

 

Berlù. Bossi. Gasparri. Che trio!ultima modifica: 2008-07-20T20:21:19+02:00da briccone1942
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Berlù. Bossi. Gasparri. Che trio!

Lascia un commento