Il Berlusconi complice dei criminali

E’ ora di dire Basta!

 

La legalità in Italia, già adesso in gravi difficoltà sta per essere definitivamente affossata dal capo del governo “Silvio Berlusconi”. Il suo tentativo di proibire e di punire le intercettazioni telefoniche è un basso servigio alla delinquenza.

 

Questo uomo è pericoloso. Sta evidentemente tentando di concedere l’impunità a chi delinque!

 

Non dobbiamo dimenticare che buona parte dei voti che gli hanno fatto vincere le elezioni li ha ottenuti promettendo una maggiore sicurezza e facendo una campagna vergognosa sul presunto aumento della delinquenza e dell’eccessivo permissivismo che non metteva in galera i criminali.

 

Oggi, con il suo tentativo, vuole mettere la giustizia nella impossibilità di indagare.

 

Questo uomo è correo con i criminali e deve essere fermato.

 

Non possono più bastare le timide ripulse praticate fino ad oggi con pudibonde dichiarazioni da parte dell’ opposizione.

 

Questa non è una questione di diversità di vedute sul’ attuazione di certe linee politiche-

 

Questa è complicità con il banditismo.

 

Perciò è necessario che la reazione dell’Opposizione cessi di essere quella fatta dai “Fighetti” della politica.

 

E’ l’ora che alzino il culo dai comodi scranni del parlamento e manifestino in tutti I posti-In tutti i modi,leciti.

 

Ci vogliono delle iniziative decise e clamorose è arrivato il momento che si incatenino in piazza o prendano altre iniziative –Tutto il mondo deve sapere come si comporta questo governo.

 

Contro questo governo ci vogliono delle iniziative POLITICHE mai viste perché se il centrosinistra non riesce a fermare questa deriva è bene che se ne vadano a casa perché dimostrerebbero di essere un branco di INCAPACI_ BRAGHEMOLLE e SMIDOLLATI!!!

 

e0becd7a67ac8562795abfe89512e968.jpg

Il Berlusconi complice dei criminaliultima modifica: 2008-06-10T21:12:31+02:00da briccone1942
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “Il Berlusconi complice dei criminali

  1. La giustizia in Italia fa già cagare di suo… incertezza della pena, tempi troppo lunghi per i processi… se poi ci si mette pure lui, che invece di migliorare le cose, mette un altro bavaglio a magistrati e giornalisti, allora siamo davvero alla frutta… boh…

  2. Chi è in grado in questo momento di scendere in piazza e dare prova di coesione e di grandi numeri contro questa destra populista?

  3. Per il Russo.
    In piazza prima di tutto devono scendere coloro che sono stati mandati in parlamento a rappresentarci. Ci vuole un iniziativa clamorosa,fuori dagli schemi abituali.
    Stiamo assistendo all avvento di un parafascismo strisciante. La Russa è in pieno delirio di onnipotenza, per lui ,essere capo dell’esercito ,deve sembrargli un occasione unica. Sta svelando il suo essere intimamente Fascista.
    Se i dirigenti della sinistra dimostreranno di avere le palle sono sicuro che,come è successo nel passato questi tentativi golpisti saranno battuti.
    Creditelo, io sono anziano, ho conosciuto situazioni anche peggiori e siamo sempre riusciti a mantenere questo paese tutto sommato un paese democratico.

  4. Per il Russo.
    In piazza prima di tutto devono scendere coloro che sono stati mandati in parlamento a rappresentarci. Ci vuole un iniziativa clamorosa,fuori dagli schemi abituali.
    Stiamo assistendo all avvento di un parafascismo strisciante. La Russa è in pieno delirio di onnipotenza, per lui ,essere capo dell’esercito ,deve sembrargli un occasione unica. Sta svelando il suo essere intimamente Fascista.
    Se i dirigenti della sinistra dimostreranno di avere le palle sono sicuro che,come è successo nel passato questi tentativi golpisti saranno battuti.
    Creditelo, io sono anziano, ho conosciuto situazioni anche peggiori e siamo sempre riusciti a mantenere questo paese tutto sommato un paese democratico.

  5. Idirigenti della sinistra per fortuna non hanno le palle perché se le avessero, da veri stalinisti che sono ci toglierebbero la libertà. In compenso, consolati Briccone, perché i tuoi sinistroidi le palle ce le hanno rotte.
    W IL GOVERNO ELETTO DEMOCRATICAMENTE!

  6. A Non troppovicino. Devo dirti che averti nontroppovicino è già una bella cosa.
    Comunque sei il primo che assimila i stalinisti a persone che come dici tu “Non hanno le palle”
    Io non mi sogno nemmeno di contestare la legittimità di questo governo.
    Questo è un governo democraticamente eletto che esegue,fedele come un cagnolino, gli ordini dati dal suo capo padrone il quale pensa solo a fare i suoi interessi ed a sottrarsi alla giustizia. Guarda che le accuse rivolte a berlusconi sul caso Mills sono nate in seguito alla confessione fatta ai suoi soci da Mills stesso.
    E’ inutile tirare fuori la scusa delle toghe rosse, non credo che i soci inglesi dello studio del Mills possano essere accusati di tramare contro quel sant’uomo di Silvio.
    Poi scusa, le palle ti piacciono così tanto che le tieni sempre fisse nel tuo cervello?
    ricordati che il boss mafioso ad Arcore se lo teneva lui e perciò se viene accusato di aver avuto rapporti con la mafia mi sembra un fatto incontrovertibile.
    Il piduista si può affibbiare a lui perchè è lui che era iscritto alla loggia di Gelli.
    Per quel che riguarda la libertà in Italia ciè stata tolta una sola volta ,erano i fascisti che oggi sono stati assunti nel PDL

I commenti sono chiusi.