PIDUISTA,DIAMO SENSO ALLA PAROLA

Vediamo di restituire alle parole il suo senso perchè purtroppo capita spesso che una parola usata molte volte, sebbene abbia un significato grave, questa gravità non viene più recepita come tale.
PIDUISTA non è un vezzeggiativo o un complimento, questa parola indica una persona che con la sua adesione alla loggia massonica coperta e di conseguenza al di fuori della legalità, ha, assieme ad altri, fatto parte di una associazione che aveva( o ha ancora?) l’ OBIETTIVO di rovesciare L’ORDINE DEMOCRATICO e con un COLPO DI STATO INSTAURARE una DITTATURA di stampo FASCISTA.
Come è noto il suo fondatore Licio Gelli, aveva articolato, in quello che venne denominato “PIANO RINASCITA”, tutto un percorso di infiltrazioni negli apparati dello stato. Il controllo dei mass media. La costituzione di servizi segreti deviati, i quali avevano il compito di coprire e depistare eventuali indagini. Il discredito della magistratura.
Questi criminali hanno commesso reati gravissimi ben consapevoli della portata delle loro iniziative.
Siccome erano personaggi tutt’altro che sprovveduti le loro azioni contro questo stato non possono essere liquidate come il tentativo di una specie di armata Brancaleone.
Non bisogna inoltre trascurare il fatto che molte delle STRAGI avvenute in Italia sono state organizzate dalla P.2.
Veniamo al punto. Noi oggi abbiamo a capo del governo Berlusconi Silvio iscritto alla p.2- Tessera n° 1816 – Codice E 19.78 – Iscritto in data 26/ 01/ 1978.
Berlusconi Silvio è stato CONDANNATO per falsa testimonianza ed in seguito amnistiato( ma il reato è stato commesso)durante un processo nel quale dichiarò il falso circa la data di appartenenza alla P.2
Un capo del governo che con le sue coreografie di stampo Hitler-Mussoliniano cerca di svolgere tutte le faccende in un eterno gossip, ma che comunque è un PIDUISTA, ha fatto parte e certamente non con il ruolo di comparsa , di quella

organizzazione che si proponeva e forse c’è riuscita, di togliere la libertà ai cittadini Italiani.
E bene ricordare che alcuni dei reati commessi dagli appartenenti alla loggia sono così gravi che prevedono la pena dell’ergastolo.

Perciò BERLUSCONI SILVIO è UN PIDUISTA che ha tramato, o sta tramando contro la libertà di ciascuno di noi.

ESSERE PIDUISTA SIGNIFICA ESSERE CRIMINALE

thumbnail.BER.jpg

10 pensieri su “PIDUISTA,DIAMO SENSO ALLA PAROLA

  1. Bomba e strage di piazza Fontana a Milano, dicembre 1968

    Bomba in piazza Della Loggia a Brescia, Maggio 1974

    Bomba in galleria, treno italicus, agosto 1974

    Bisogna riesumarli quei fatti, la politica del terrore e della paura per ottenere il dominio su un popolo che si stava “pericolosamente evolvendo e svegliando”.

    Tina

  2. come detto da Gelli in un’intervista a Repubblica nel 2003, guardo il Paese, leggo i giornali e penso: ecco qua che tutto si realizza poco a poco, pezzo a pezzo. Forse sì, dovrei avere i diritti d’autore. La giustizia, la tv, l’ordine pubblico. Ho scritto tutto trent’anni fa in 53 punti

  3. X Tina ed il briccone

    Tina è abbastanza preparata e agguerrita e testimonia una forte personalità e cultura anche nel rafforzare il suo pensiero rifrendosi all’organo maschile (la lingua batte dove il dente vuole o duole?)- Nella sostanza la carica di odio, rancore, disprezzo preconcetto con valanghe d’ingiurie, calunnie, diffamazioni, improperi e bestemmie nei confronti del nemico di turno (oggi Berlsuca, ieri Craxi ed altri democratici ad oltranza, antitolitari e anticomunisti viscerali)
    è talmente alta che non ammette risposte o eventuali timide difese del “dittatore, cav. nero, mafioso, ladro, ecc.ecc.” Briccone, Tina e soci stareste bene a Cuba, Cina, Corea del Nord, Iran, Venezuela, dove vige un’”altissima democrazia” per cui fareste gargarismi dittatoriali nelle celle di quei carceri pieni d’oppositori. Mentre il “pericoloso dittatore e tiranno italiano” vi tiene liberi d’ingiuriarlo e di disprezzarlo, come si disprezza il peggiore essere umano. Io non sono un fan del Berlusca, ma della democrazia e del confronto dialettico sereno e civile. Mentre voi vi vergognate del V. governo legittimamente eletto dalla maggioranza degli Italiani. Perchè non emigrate a Cuba e lasciate in pace un paese come l’Italia democratico, occidentale, dove i cittadini sono liberi di votare per il Berlusca e voi stessi siete liberi di dire scemenze e cazzate continue. Siete certamente atei. Diversamente vi chiederei di pregare per una lunga vita di Berlusca. Così potrete continuare a scrivere parole odiose, rancorose, eversive, irrazionali, deliranti e patetiche. W la libertà, w l’Italia democratica, W. il Popolo della Libertà! Abbasso il comunismo, il terrorismo, l’estremismo malattia infantile del comunismo.Che, vi ricordo, è fallito in tutto il mondo e in Italia raglia ed abbiaia alla luna. Perchè gli italiani hanno compreso la semina di menzogna e di odio di cui è stato capace. E voi ne siete l’esempio lampante. Ciao Armando Ennio dal profonto sud.

  4. Mitico Ennio risposta esemplare (per quel che può contare il mio commento). Hai serenamente espresso quello che io penso da un bel pò.
    E aggiungo anche un’altro concetto: quando una persona dice delle cose per tè valide mentre altre , non solo disapprovano, ma insultano e restano quasi schifate dal sentirle alla prima occasione magari ti nasce il dubbio.Ma se poi le occasioni si ripetono e gli ‘insultatori’ non cambiano mai registro allora il dubbio scompare e l’idea fissa diventa:
    ‘Questi han solo delle gran balle’

  5. Se i PIDUISTI sono tutti come SILVIO allora che ben vengano a migliaia, la libertà perduta che tanto decanti te le^ portata via la tua amata sinistra non Silvio. Com,e^ possibile ripetere sempre le stesse accuse, gli stessi insulti e altro ancora senza stancarvi, ogni tanto cercate di cambiare musica e non musicista. Una “spontanea” domanda: non avete altro a cui pensare ….punto interrogativo

Lascia un Commento